Recupero Crediti e debitori-Come difendersi e comportarsi

Screenshot 2021 05 05 at 21.34.57

Il recupero crediti è una procedura lunga e dispendiosa da avviare quando un soggetto (debitore) si rifiuta di corrispondere una cifra dovuta ad un secondo soggetto (creditore).

Se dopo aver svolto una determinata prestazione nei confronti di un soggetto, e dopo aver inviato la fattura per tale prestazione, esso non dovesse pagare entro la data di scadenza, è allora possibile avviare una procedura di recupero crediti (sempre che la prestazione non sia caduta in prescrizione, ma si tratta di tempi relativamente lunghi).

 

Bisogna per forza coinvolgere il tribunale?

 

No. La procedura di recupero crediti si articola infatti in due fasi, la fase stragiudiziale e la fase giudiziale. A distinguere tra le due fasi non è il coinvolgimento o meno di un avvocato o di uno studio legale competente, ma il coinvolgimento o meno del Tribunale. Ma facciamo un passo indietro, e capiamo quali possono essere le opzioni a disposizione del creditore per poter ottenere più velocemente il denaro che gli appartiene.

 

Cosa posso fare da solo?

 

Anche se il coinvolgimento di un professionista specializzato nel recupero crediti è di solito molto efficiente nell’indurre il debitore a pagare, ci sono alcune azioni che possono essere intraprese da soli.

La prima cosa da tenere a mente è che è molto importante mantenere calma e distacco, qualunque sia la vostra situazione. Quel denaro vi appartiene, e se avete le carte in regola vi verrà corrisposto, in un modo o nell’altro. Mantenendo sempre un atteggiamento puntuale e rispettoso della legge rimarrete dalla parte della ragione, indipendentemente dagli sviluppi che la vicenda potrebbe intraprendere.

Come prima cosa, cercate di contattare il debitore e provate a parlare con lui, pacificamente. È possibile che si sia trattato di un errore, e se così fosse basta una telefonata per risolvere il problema.

Laddove una telefonata non fosse abbastanza, potete procedere con l’invio di una lettera di sollecito di pagamento, dove sarà necessario essere precisi ma non per forza aggressivi. Inserite nella lettera riferimenti specifici alle fatture insolute e cercate in sostanza di dare al debitore tutti gli strumenti necessari alla risoluzione del debito.

 

E se il debitore non ha i soldi per pagarmi?

 

È possibile che il mancato pagamento abbia avuto una motivazione ben più che concreta, legata appunto alla mancanza di liquidità del debitore, che quindi non ha modo di risolvere le fatture. In questo caso, una soluzione vantaggiosa per entrambi potrebbe essere quella di concordare un piano di rientro.

Non è obbligatorio stabilire un piano di rientro, ma spesso si può rivelare l’opzione più pacifica per il recupero crediti. Nel momento in cui entrambe le parti in causa si trovassero d’accordo, non rimane che stabilire i termini e le condizioni del contratto. Tempi, entità e numero delle rate, la presenza (e nel caso anche l’entità) di eventuali interessi da corrispondere al creditore sono a discrezione vostra e del debitore. È importante, nel momento in cui si dovesse ricorrere a questa soluzione, mettere per iscritto tutti i dettagli del piano di rientro, onde evitare successive e inutili quanto dispendiose discussioni nel futuro.

 

Cosa faccio se il debitore continua a non pagare?

 

Nel caso in cui il debitore si ostini a non pagare nonostante i solleciti non disperatevi, l’aiuto di un professionista potrebbe risolvere il vostro problema in molto poco tempo. Potete rivolgervi (ma non siete obbligati) ad uno studio legale anche nelle prime fasi del recupero crediti, per aiutarvi a redigere tutti i documenti necessari alla procedura. Se avete però intenzione di seguire la fase giudiziale del recupero crediti, allora avrete necessariamente bisogno di un professionista che vi sostenga nella procedura, dato che il coinvolgimento del tribunale complica, e di molto, la faccenda.

 

Cosa farà lo studio legale?

 

Esistono studi legali specializzati ed estremamente preparati nella gestione di recupero crediti. Importante per voi sarà valutare il professionista disposto a offrirvi la migliore prestazione al miglior prezzo.

Gli studi legali specializzati trattano molte procedure simili ogni giorno, ed è verosimile che riescano a risolvere il vostro problema molto agilmente.

 

Sottoscrivi
Notifica
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Send this to a friend