Pensione di cittadinanza 2021: bonus e incentivi compatibili

Come molti sapranno, coloro che beneficiano del reddito di cittadinanza ma hanno più di 67 anni vengono considerati in regime di Pensione di cittadinanza. In Italia si stima che siano oltre 128 mila persone e quindi saranno certamente in molti ad essere interessati a sapere quali siano i bonus ed incentivi compatibili con il sussidio.

Bonus occhiali, bonus bebè, bonus matrimonio e tanti altri ancora sono gli incentivi pensati dal Governo per aiutare gli italiani in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo. Quali di questi bonus è compatibile con la Pensione di cittadinanza 2021?

Pensione di cittadinanza icentivi compatibili

Pensione di cittadinanza: bonus e incentivi compatibili

Per prima cosa diciamo subito che la pensione di cittadinanza non è altro che la versione per over 67 del reddito di cittadinanza. Secondo quanto stabilito dal Decreto Legge n. 4 del 2019 il Reddito di cittadinanza assume la denominazione di Pensione di cittadinanza se a beneficiarne sono nuclei familiari composti esclusivamente da uno o più componenti di età pari o superiore ai 67 anni. Si tratta di un assegno di integrazione al reddito che può arrivare ad un valore massimo di 780 euro.

Ma quali sono dunque i Bonus e gli incentivi previsti dall’Inps e dalla Legge di Bilancio compatibili con la pensione di cittadinanza? Andiamo a scoprirli insieme.

Bonus occhiali e lenti a contatto

Secondo quanto previsto nella Legge di Bilancio 2021 è possibile richiedere il bonus occhiali e lenti a contatto da parte di chi percepisce la P.d.c. Si tratta di un’agevolazione per lo sconto di 50 euro sull’acquisto di prodotti ottici.

Secondo la legge il bonus occhiali viene riconosciuto a tutti i nuclei familiari che presentano un Isee sotto i 10.000 euro, questo rende valide le richieste dei beneficiari di pensione di cittadinanza, tuttavia sarà necessario attendere il decreto attuativo per averne certezza.

Cos'è Bonus occhiali e lenti 2021

Bonus Mamma e Bonus bebè

Chi percepisce la pensione di cittadinanza può richiedere anche l’assegno di natalità, conosciuto come bonus bebè. Nonostante sia un’agevolazione che difficilmente potrà interessare persone oltre i 67 anni bisogna sottolineare in ogni caso la compatibilità di questo bonus. Stesso discorso anche per il bonus mamma domani che garantisce 800 euro tramite l’Inps per la nascita o per l’adozione di un minore a partire dal 1 gennaio 2017.

Bonus stagionali da 1000 euro

Lo stesso discorso vale anche per la compatibilità tra P.d.c. e bonus stagionali da 1000 euro dedicati a: lavoratori dello spettacolo, autonomi senza partita iva, operatori del turismo, operatori di stabilimenti termali, venditori a domicilio che rientrano nei requisiti di accesso all’agevolazione.

Bonus spesa e Carta acquisti Inps

Anche il Bonus spesa che va dai 300€ ai 500€ elargito dai comuni alle famiglie in difficoltà è pienamente compatibile con la Pensione di cittadinanza 2021. Proprio come la Carta acquisti Inps dal valore di 80 euro ogni due mesi.

Carta famiglia e Bonus Bollette

La Carta famiglia, misura pensata per i nuclei familiari con almeno un figlio a carico e che offre la possibilità di avere degli sconti su acquisti nei negozi o sul web è perfettamente compatibile con la Pensione di cittadinanza.

Per quanto riguarda il bonus sociale per le bollette di luce, gas e acqua bisogna sapere che anche questo è richiedibile dalle famiglie con un reddito inferiore a 8265 euro, quindi è molto probabile che i percettori di pensione di cittadinanza potranno richiederlo senza alcun problema, soprattutto perché dal 2021 questo bonus è diventato automatico e quindi chi ne ha diritto si vedrà direttamente ridotti i costi delle utenze.

Bonus luce gas e acqua 2021

Sottoscrivi
Notifica
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Send this to a friend