Lavorare per Intesa Sanpaolo

Periodicamente si presentano nuove opportunità per lavorare per Intesa Sanpaolo, il noto istituto di credito leader di mercato in Italia. Andiamo a scoprire insieme cosa significa lavorare per ISP e quali sono le offerte di lavoro disponibili.

Lavorare per Intesa Sanpaolo: il gruppo bancario

Sono numerose le figure ricercate per nuove assunzioni da Intesa Sanpaolo per le varie sedi e gli sportelli su tutto il territorio nazionale. Andiamo a scoprire qualcosa in più sulla banca e poi a conoscere le offerte di lavoro disponibili.

Intesa Sanpaolo è un istituto bancario in attività dal 2 gennaio 2007 quando è nato dalla fusione tra Sanpaolo IMI e Banca Intesa per incorporazione. La sede principale si trova a Torino ed i suoi numeri lo rendono il maggior gruppo bancario attivo in Italia nonché uno dei più importanti a livello europeo.

ISP è presente anche in Medio Oriente ed in Nord Africa e vanta oltre 12,6 milioni di clienti. Ovviamente Intesa Sanpaolo SPA è quotata alla Borsa Italiana.

Il gruppo conta oltre 3700 filiali in Italia e circa 1000 all’estero e offre lavoro ad oltre 90.000 collaboratori che operano nelle diverse business units: Banca dei Territori, Insurance, Capital Light Bank, Corporate & Investment Banking, Banche Estere, Asset Management, Private Banking.

Lavorare per Intesa Sanpaolo

Come lavorare per Intesa Sanpaolo

Come abbiamo già detto, periodicamente Intesa Sanpaolo va alla ricerca di nuovo personale ricercando laureati e diplomati che hanno interesse a lavorare in banca ed essere assunti in una delle tante filiali italiane di Intesa Sanpaolo. Coloro che sono interessati ad un lavoro presso ISP possono recarsi sul sto del gruppo e valutare le diverse ricerche in corso.

In genere le offerte di lavoro di Intesa Sanpaolo sono rivolte a laureati, in particolare a coloro che hanno completato un percorso di studi a livello tecnico scientifico o economico. Tuttavia capita che le opportunità di lavoro siano indirizzate anche a diplomati con vari livelli di esperienza.

Quasi sempre i candidati vengono assunti con contratti a tempo indeterminato ma è possibile lavorare per Intesa Sanpaolo, per alcune determinate posizione, con partita iva (ad esempio commerciali esterni settore assicurativo). Inoltre bisogna sapere che ISP organizza spesso stage presso le sue numerose filiali, dedicati a neo-laureati in cerca di un percorso di formazione finalizzato allo sviluppo di competenze che può portare ad un’assunzione definitiva nel gruppo.

Sottoscrivi
Notifica
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Send this to a friend