Come aprire un negozio di Intimissimi in franchising

In questa interessante guida oggi scopriremo nel dettaglio cosa fare per aprire un negozio Intimissimi in franchising, quali sono i requisiti da soddisfare, i costi da sostenere e la proposta offerta. Iniziare un’attività imprenditoriale attraverso il franchising rappresenta un modo molto conveniente per lavorare in totale serenità dovuto soprattutto al fatto che l’azienda è sempre al tuo fianco per qualsiasi cosa, da tutto quello che riguarda il negozio alla parte informatica. Andiamo quindi a conoscere la proposta di franchising di Intimissimi.

Intimissimi in franchising: il marchio

Intimissimi attualmente in Italia e nel mondo rappresenta una delle aziende leader nella produzione e nella distribuzione di biancheria intima sia per donne che per uomini e bambini. Fondato nel 1996 in provincia di Verona, Intimissimi insieme ad altri famosi marchi come ad esempio Tezenis, fa parte della famosissima azienda madre Calzedonia che ha fatto del franchising il suo vero e proprio punto di forza.

Col passare degli anni questo marchio ha trovato sempre più notorietà arrivando ad oggi a contare ben più di 1400 negozi Intimissimi in franchising tra l’Italia e l’estero. Questo dimostra senza dubbio come ormai Intimissimi rappresenti uno dei marchi più conosciuti non sono in Italia ma anche nel resto del mondo e quindi quanto possa essere la scelta giusta aprire un negozio Intimissimi in franchising.

Negozio di Intimissimi in franchising

Intimissimi in franchising: requisiti e costi

Chiaramente per poter aprire un negozio Intimissimi in franchising bisogna soddisfare dei requisiti ben precisi richiesti dall’azienda. Uno tra questi è senza ombra di dubbio la posizione del locale scelto per avviare l’attività che deve trovarsi nel centro di una città di almeno 30.000 abitanti, in una zona con un alto flusso pedonale e di traffico.

Negli ultimi anni il marchio Intimissimi sta avendo grande successo soprattutto aprendo punti vendita all’interno dei centri commerciali con una grandezza richiesta del negozio sui 100 mq. L’azienda comunque accetta anche negozi di dimensioni inferiori purchè siano situati in zone trafficate.

Sicuramente il requisito più importante per aprire un negozio Intimissimi in franchising è ottenere la garanzia con fideiussione bancaria di 52.000 euro. La cosa positiva però è che l’azienda non richiede nessun royalty o esperienza precedente, si andrà quindi a firmare un contratto con Intimissimi a tempo indeterminato.

Andiamo a conoscere adesso invece i costi da affrontare per aprire un negozio Intimissimi in franchising nel dettaglio. Per prima cosa 5.200 euro più iva per i diritti di entrata insieme a 1000 euro da spendere per la realizzazione del negozio senza includere il costo di montaggio e trasporto. Altri 4.950 euro per tutto quello che riguarda il sistema informatico e circa 60.000 euro per tutta la merce d’impianto pagabili ovviamente in rate.

Se hai quindi in progetto di avviare un’attività tutta tua aprendo un negozio Intimissimi in franchising e vuoi conoscere tutto specificamente nel dettaglio, consulta la sezione dedicata al franchising sul sito ufficiale dell’azienda.

Sottoscrivi
Notifica
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Send this to a friend